?

Log in

 
 
13 November 2013 @ 10:05 pm
Oggi ho le mie cose e mordo, fate attenzione  

Riemergo dopo tanto tempo per una rosicata di quelle epocali. Perché la cosa mi fa girare i coglioni a rotella come non mai.
Quindi il pugno di Crushestro come avatar per un ben preciso motivo: che spero arrivi in faccia a certa gente.
Allora, il discorso è semplice: da un po' di tempo a questa parte, nella sezione Ranma di EFP, imperversa una storia. Si chiama Tutto come Prima e la mia non modesta opinione in proposito è che la suddetta storia è una MERDA.
E bella fumante.
È scritta in un italiano corretto, quantomeno. Su questo non c'è molto da discutere.
La cosa terribile in questa storia è uno strisciante OoC che, in certi momenti, svetta come Icaro verso il sole. Con la stessa gioia di vivere e la stessa stupidità negli occhi.
Mi limiterò a due situazioni che la dicono lunga: Happosai dolce nonnino tenero e saggio sposato a Cologne; Mousse e Nabiki fidanzati.
Ora, se chi mi sta leggendo conosce il fandom si renderà conto da sé che queste due cose sono un NO formato famiglia su cui non c'è periodo di tempo (la storia è ambientata due anni dopo la fine del manga, se non ricordo male) o cambiamenti caratteriali che tengano.
Sono semplicemente NO. Amen™.
Di per sé la cosa è tristina ma, tutto sommato, normale. Ci sono degli obbrobri anche peggiori che circolano liberi e felici, come dei Pokémon selvatici.
No. La cosa terribile è che questa fetecchia ha 207 recensioni. Tutte positive. E una la raccomanda per le Scelte perché sarebbe IC e per nulla banale. La seconda metà è smentita da un neurone funzionante, che tutto giulivo salta su e una volta conclusa la lettura del primo capitolo dice "Akane e Ranma finiscono assieme! Akane e Ranma finiscono assieme!".
E Peter Hibiki. E il cinese Jordan. E Shan-Pu istruttrice di muai thai.
Ce n'è per tutti i gusti.
E io rosico perché sono un ragazzino geloso e la mia storia non se la caga nessuno. Sigh. Me tapino e me miserevole.
Va beh, ho dato. Non andrò oltre che poi divento veramente sboccato.

 
 
Sto ascoltando: Sanctified with Dynamite - Powerwolf
 
 
 
violet2013 on December 4th, 2013 01:45 am (UTC)
Purtroppo ho un carattere di merda e mi piace litigare.
Non che sia il tipo di persona che non sa accettare le critiche, ma quando si parla di me mi piace che mi si metta in condizione di poter rispondere e, disgraziatamente, ogni tanto passo anche io di qua.
Da dove partiamo? Dalle 207 (spero di non provocarti una crisi esistenziale dicendoti che temo siano diventate 208) recensioni positive?
Ragazzo, stiamo parlando di una storia lunga quasi 20 capitoli e sicuramente saprai che c'è tanta gente che ama commentare ad ogni aggiornamento. Non sono così fantastica da avere 207 persone che leggono le mie minchiate e trovano la voglia di commentarle. Non ancora, per lo meno.
Io stessa sono stata sorpresa dalla mole di commenti ricevuti, avendo iniziato a scrivere fan fiction solo quest'estate, ma tant'è. Probabilmente ho pubblicato in un momento in cui il fandom era morto, probabilmente la mia storia è piaciuta,non lo so.
Una cosa che non riuscirò mai ad accettare è la critica all' OOC: posto il fatto che, inevitabilmente, tutto ciò che mette nella stessa frase non dico un limone duro, ma anche solo un bacio a stampo e Ranma Saotome è fuori dal personaggio, da un post manga che ha come unico avvertimento ''Out of character'' (serviranno a qualcosa tutte quelle caselline da spuntare prima di pubblicare?) che ti aspetti? E' sempre stato lì dall'inizio e tu ti sei voluto fare del male andando a leggere la mia storia? Non so se considerarti distratto o autolesionista!
Permettimi, se non ti annoio, di spiegarti quali fossero le mie intenzioni, mi piacerebbe frantumarti gli attributi definitivamente, se non ti secca.
Happosai e Cologne li volevo sposati: ho sempre pensato che fossero lì per stare insieme come Ryoga ed Ukyo, in più sono una romanticona drogata di film dai titoli più improponibili dei miei e, che vuoi farci, mi sono lasciata prendere la mano.
Il cambiamento di Happosai è stato un errore dettato dall'inesperienza (ho pubblicato la storia che scrivevo da meno di un mese e la mia unica esperienza con le ff era una porcata che devo decidermi a cancellare, sempre che non ti interessi scriverci due righe su, prima). Andando avanti coi capitoli (che non credo tu abbia letto) ho cercato di aggiustare il tiro facendolo pensare romanticamente a Ranma- ragazza, ma ormai il danno era fatto e ok.
Mousse e Nabiki: Mousse e Nabiki NON stanno insieme se non nei primi capitoli. Shampoo era partita alla ricerca di Ranma ed avevo bisogno di dargli un motivo per frequentare casa Tendo. A me come coppia non dispiacevano, volevo fare una cosa particolare e diversa e mi dispiace se ho toppato.
Il nome Peter per il figlio di Ryoga ha un senso d'esistere (spiegato nell'epilogo) e viene criticato da Ranma stesso, se non sbaglio nello stesso capitolo. Un cinese di nome Jordan non è più improbabile di un Mark Lenders che gioca nella nazionale giapponese (e vince i mondiali di calcio, ma quella è un'altra storia): anche qui, mi piaceva e ce l'ho messo, hai idea di quanti calabresi si chiamino Kevin? XD
Shampoo istruttrice in palestra me la vedo meglio che cuoca di ramen. Ti prego di non pensare che me la sia presa per quello che hai scritto o che sia una rosicona che deve rispondere ''gne gne gne'' ad ogni commento negativo. Mi piace confrontarmi con la gente e spiegarmi, le communities credo servano a questo, inoltre anelavi al fatto che qualcuno vedesse il pugnetto del tuo avatar bello ritto e fiero e non potevo davvero toglierti questo piacere, visto che, mi auguro, il tuo post voleva arrivare a me e non essere una mera sparlata.
Semmai un giorno ti dovesse capitare di leggere altro di mio, mi piacerebbe sapere ciò che pensi direttamente da te, magari anche con una recensione negativa che non credo mi ucciderebbe, in modo da prendere come oro colato i tuoi suggerimenti visto che (credo di averlo scritto una cinquantina di volte, ma sono anche le 3 di notte), sono una novizia.
Ti prego solo di evitare le critiche all' OOC perchè andresti a sparare sulla croce rossa. Non saprei rimanere IC nemmeno se parlassi di me stessa e l'ho sempre, sempre detto. All'infinito. E segnalato negli avvertimenti, com'è giusto che sia.
Per quanto riguarda la tua storia, se tratta di un argomento che conosco sarei felice di leggerla io, dopotutto non si finisce mai di imparare, no?
Violet




Edited at 2013-12-04 01:46 am (UTC)
Crushestro: Kiracrushestro on December 19th, 2013 02:36 pm (UTC)
Siamo in due, tranquilla
Orbene.
In primis: scusa se ti rispondo quindici giorni dopo, non è perché non volessi. È che mi ricordo dell'esistenza di Live Journal a settimane alterne (come puoi constatare dalla frequenza di aggiornamento). Visto adesso e adesso messo mano alla tastiera.
In secundis: a mia parziale discolpa ero nel momento di rosik peggiore. Non che non pensi davvero quel che ho detto (non ritratto una sola parola), ma ci ho dato giù ancora più pesante del solito perché in quel momento sentivo l'ingiustizia del cosmo farsi beffe di me e della mia colonnina delle recensioni.
Ciò detto.
Accetto e porto a casa la semi-confessione su Happosai che proprio non si può vedere in quel modo, suvvia.
Su Peter Hibiki... non contestavo la possibilità di chiamarlo così, intendevo solo dire che è brutto. Ma brutto forte. Ci sono diecimila Kevin in Calabria? Ebbene, questo lo rende forse un nome meno fuori luogo? E lo stesso discorso mi sento di poterlo fare per Jordan. Più che altro perché la Takahashi ha sempre sguazzato nei nomi tipici, a volte andando a tirare fuori l'equivalente giapponese di Astolfo e Berenice (almeno a giudicare da come suonavano, ecco).
Ricordo male io o Shan-Pu il muai thai non lo sa? Come può esserne istruttrice, allora? Che poi sia più a suo agio in una palestra che in una cucina siamo anche d'accordo, ma è la materia che mi perplime. Non avresti potuto, chessò, farla istruttrice di arti marziali sui generis? In tal caso non avrei avuto niente da ridire, te lo assicuro.

Guarda, sarò onesto: la tua storia non mi è piaciuta, anche perché personalmente ho intuito sin dall'inizio come sarebbe andata a finire. Però devo ammettere che, tutto considerato, in quella sezione viene pubblicato di peggio. Ma molto peggio.
Considera questo post uno sfogo in parte immotivato. Era un brutto momento.
Vuoi leggere qualcosa di mio? Se ti piace farti del male non sarò io a dirti di no. In questo momento (15:33 del 19 dicembre 2013) c'è una mia storia in cima alla sezione di Ranma. In caso accomodati.
violet2013 on December 21st, 2013 03:12 am (UTC)
Giuro che è l'ultima
Prima di tutto, vai tranquillissimo. Mi fa piacere che tu abbia risposto, grazie.
Non mi parlare di rosicate perchè conoscendo il tono ironico del... Blog? (io ed internet nemici sempiterni, parlo di questa pagina), non avrei dovuto nemmeno rispondere, ma non trovandoti su Efp non ho potuto mandarti messaggi privati e, come ti ho detto, sono una rompicoglioni.
Finalmente ho capito chi sei e credo di aver letto la tua raccolta di one-shot quest'estate (o comunque prima di iscrivermi su Efp, perchè non vedo mie recensioni). Ricordo che mi era piaciuta molto, dunque ti leggo davvero volentieri.
Giusto per chiuderla, non prendo in mano il manga da tanto (nel senso che l'ultima volta probabilmente c'era la lira): quest'estate la sessione esami andava di merda, ho ritrovato i vecchi vhs in cantina ed il passo è stato breve, ma avrei bisogno di un bel ripasso, questo non lo nego. Abbiamo iniziato tutti in qualche modo.
Sui nomi ''occidentalizzati'' ci ritroviamo in parte. Peter, appunto, aveva un minimo di senso (bello o brutto che fosse), Jordan magari no, ma mi era venuto in mente un giochetto di parole e poi, semplicemente, mi piaceva. In ogni caso, non hai idea di quante cose cambierei di quella storia che, potenzialmente, poteva anche venire bellina (sempre parlando di storie romantiche e zuccherose con pochissime pretese), ma non soddisfa troppo neanche me, sotto certi aspetti. Questo non significa che non la difenda a spada tratta, ma credo che lo farebbe chiunque.
Sulla muay, però, mi tocca contraddirti.
Prendi quello che sto per dirti con le pinze perchè non ne sono sicura nemmeno io, ma qui in famiglia le arti marziali sono abbastanza quotate e qualcosina per induzione speravo di averlo capito.
La palestra di cui parlo nella storia è un franchising americano (stile Virgin, per intenderci) in cui Ranma capita per caso. Una cosa pensata per gli occidentali in trasferta, lo avevo anche scritto. In questo tipo di palestre si praticano dei surrogati delle arti marziali e la muay si chiamerà sempre thai. E questo lo so per certo.
Posto il fatto che, nella storia, a Shampoo sarebbe stata vietata la pratica delle arti marziali, la thai mi è sembrata quanto di più vicino possibile al suo stile di combattimento perchè è, CREDO (scritto grosso come una casa), l'unica ad ammettere ogni tipo di contatto, anche i più ''grezzi'' (non ti saprò mai spiegare cosa intendo, me ne rendo conto). Mi sapeva più di anything goes, anche se quello è più lo stile di Ranma ed Akane, ma sulle sue tecniche non credo che la Takahashi si sia mai espressa precisamente.
In ogni caso, per me la cosa muore qui, figurati. Non discuto la recensione -ma chiamiamola pure perculata- ti ripeto che ho letto ed ho risposto in maniera istintiva. In caso ti ricapitasse di leggere qualcosa di mio, per qualche assurdo motivo, magari scrivi ANCHE a me, giusto per fare in modo che le tue critiche (liberissimo di postarle dove ti pare) servano a qualcosa oltre a farci la figura del rosicone, visto che sei anche bravo.
Crushestro: Super Mecha Death Christcrushestro on December 21st, 2013 01:54 pm (UTC)
Vai tranquilla, tipa (auto-cit.)
Fra rompicoglioni ci si capisce e ci si dà una mano.
Oh, per carità. Se mi mettessi a far leggere le primissime cose che ho scritto, ormai tredici e rotti anni fa, scatenerei un'epidemia di risarola isterica.
Sulla questione dei nomi, per quanto ribadisca che onestamente Peter e Jordan mi fanno rabbrividire anche i peli del pube, alla fine si tratta più che altro di preferenze personali.
Sul discorso muay thai sembri più ferrata di me, che non ne so praticamente nulla, e il tuo ragionamento ha in effetti un suo perché. Continuo a pensare che si sarebbe potuto evitare di specificare giusto per non incorrere in incoerenze evitabili, ma tutto sommato ha un senso. Il discorso sul full contact non fa una grinza.
Bene. Sono contento che si siano evitate rosicate ulteriori alla mia iniziale. E comunque dubito che ripasserò dalle tue parti, di solito tendo a variare.
E grazie per i complimenti.