?

Log in

No account? Create an account
 
 
07 April 2013 @ 04:37 pm
Botta di masochismo mon amour  
OK, lo so, è da masochisti ma ci sono cascata di nuovo. Non so perchè ogni tanto mi prende seriamente una botta atroce di necessità di farmi del male fisico e apro IL FANDOM!

Sì, quel fandom, quello che su fanfiction.net adoro ma che su EFP aborro. Per chi fosse nuovo alle frequentazioni dei miei rant mirati, parlo del fandom di Castle.

Credo anche che c'entri l'apertura di una nuova pagina facebook chiamata Spotted: LJ & EFP Flame Edition che mi ha fatto partire l'embolo e mi sono detta: sono mesi che non faccio speleologia, sarà il caso di muoversi!

No in realtà è che avrei da recensire il nuovo album dei Volbeat ma è il classico disco che necessita un po' di ascolti per afferrarlo per benino così mentre mi muovo in maniera assolutamente imbarazzante sulla sedia della scrivania mi sleggiucchio robaccia.

Ieri sera, prima di andare a dormire, ne ho aperte quattro o cinque e ho aspettato mattina per mettermi a leggere, o rischiavo di scrivere rant peggio di quelli che scrissi ormai più di un anno fa (sempre sullo stesso fandom) pieni di acido cloridrico. Volevo qualcosa di più ragionato.

Come sempre non farò nomi/titoli, perchè a noi piace così. I parametri di ricerca sono: titolo il più banale possibile, descrizione stramba, arzigogolata all'infinito, rating possibilmente arancione o rosso ma mi adeguo anche alle verdi, avvertimenti che vertono sul dramma/traggico. Perchè mi piace così.

Partiamo dal primo “esempio” di ricerca random di ieri sera.

Già questa inizia con una screen di parte di un gifset che girava su Tumblr qualche settimana fa, di quelli AU traggici in cui riescono con non so quale magia nera a fare in modo che sembri sia successa una cosa che non è MAI successa (nello specifico che Kate è incinta e perde il bambino [ovvove e vaccapviccio]). Insomma, non parte bene. Anche solo per il fatto che c'è l'immagine, cosa che ODIO A MORTE!

Seconda cosa: si può notare fin da subito che manca qualcosa. Cosa? Il concetto di mettere un punto fermo e continuare a scrivere di seguito. So che la grammatica italiana può essere ostica, ma questo non è difficile da imparare: quando metti il punto, non è necessario andare a capo per forza, soprattutto se il contesto delle due frasi è lo stesso! Quindi, da bravi, ripetete con me: l'accapo continuo non serve a una cippa. Serve solo a creare blocchi antiestetici (tanto quanto i monoblocchi in cui NON SI VA MAI ACCAPO) che ricordano le stringhe di codice di Matrix, solo in orizzontale. Su, forza, ce la puoi fare ad imparare questo piccolo concetto!

Terza cosa: perchè metti i dialoghi tra virgolette, come andrebbe fatto, e li evidenzi anche con il corsivo? Solitamente quello lo si usa per i pensieri, che è, i PG parlano telepaticamente? Wow, che figata, m'ero persa quell'episodio!

Tutto questo nell'arco di dieci righe o poco più.

Altro inghippo grammaticale, ben più grave questa volta: la storia è in prima persona, al passato remoto. La forma della maggior parte dei verbi al passato remoto in prima persona termina con due “i”, non con una “ì”. Quindi la forma corretta di “sentire” è “sentii”, non “sentì”. Idem vale per uscire. Ma tenere l'opzione di controllo della grammatica del word processor in uso ti fa tanto schifo? Ok, io uso Libreoffice e non ce l'ha, ma la maggior parte dei computer ora vengono equipaggiati almeno con una versione pirata di Office o corrispettivo per Mac OS, usalo! Sfruttalo quel cosetto che si chiama processore, su, forza! Tra l'altro è un errore ricorrente in quasi tutte le forme verbali! Ammazza oh, la vuoi proprio uccidere la lingua italiana! Killing it softly with her mistakes!

Ok, ora veniamo alla bruttura seria. La frase “Siamo incinti.

Terripilante (crasi di terribile e orripilante inventata da me medesima per descrivere il doppiaggio di Mass Effect). In american english si usa la locuzione “we're pregnant”, ma in italiano credo sia una delle cose più terribili che io abbia mai letto su uno schermo di computer. Tra l'altro, l'aggettivo “incinta” non è difettivo? Nel senso che ha solo il singolare e la forma femminile? Brr... Ovvove e vaccapviccio 2.

Non sono neanche alla fine del primo capitolo. Argh. Dolore atroce. Reiterato poi qualche frase dopo quando lui annuncia al padre di lei che “sono incinti”. Madonna del Carmelo non ti scordar di me, angeli giù dal cielo scendete tre a tre.

Per fortuna finisce il capitolo ed essendo una IP ancora non c'è il seguito. Ma dato il gifset all'inizio della storia, so già dove va a parare. E non mi ci avventuro più di tanto nelle FF traggiche scritte in questo modo. No grazie. Mi basta Rewound di Katie Christie. Quella è traggica, ma scritta da dio!

Esemplare numero 2!

Il titolo è palesemente un riferimento al titolo della 5x01 e al fatto che nell'episodio andato in onda lunedì scorso era il compleanno del Riccardone Nazione (cit) portato su schermo sotto forma di tributo a “La Finestra Sul Cortile”. Inizia con una AN in cui si apostrofa il creatore della serie per il fatto che di “rosso non ne vuole sapere”. Ragazza mia, ti ricordo che la ABC Broadcasting Company è di proprietà della Disney, che Castle va in onda alle 10 di sera su un canale pubblico (quindi niente HBO) e negli Stati Uniti. Se vuoi il sesso esplicito in prima serata, spostati in Canada e guarda Lost Girl. O sulle serie dei canali via cavo come Dexter, Spartacus, Game Of Thrones... quelle belle cosette lì. Non Castle. Oppure dai tutto in mano a Stana Katic e poi ne riparliamo. Ok?

Preambolo finito.

Ancor prima però di mettermi a leggere noto una cosa orribile: IL MONOBLOCCOH! Mancano gli spazi tra un paragrafo e l'altro, o un rientrino della prima riga, qualcosa che mi renda più facile la lettura. Già da vicino sono peggio della Signorina Carlo di antica memoria Marchesiniana, se poi devo anche mettermi a leggere in questo modo... ah, la formattazione standard e automatica di ff.net, quanto la amo...

Almeno non ci sono colori, caratteri o dimensioni improbabili, almeno quello!

In ogni caso, inizio a leggere. In due righe ripete tre volte uomo e una riga sotto dice “di dietro” invece che “sedere” o “fondoschiena”. Ciccia, tesorino bello di mamma, stai scrivendo una rating rosso, nessuno ti dice niente se scrivi “culo”. Anche perchè, insomma... lo sappiamo che Nathan Fillion ha un gran bel culo! Che problema c'è a ribadirlo? Mah.

Oltretutto non c'è bisogno di scrivere tutta la sequenza di azioni che una persona fa per bere un bicchiere d'acqua. Basta dire “andò al frigorifero per un bicchiere d'acqua”, non devi anche dirci che prende il bicchiere dal mobiletto in alto per quale stracazzo di motivo, insomma! La logorrea va bene quando devi riempire dei vuoti, non tanto per, giusto perchè ti piace l'idea di scrivere ogni singola azione, dal prendere il bicchiere al versare l'acqua al suo interno al berla e sciacquare il suddetto bicchiere nel lavello!

Torniamo un secondo alla forma: se i dialoghi si segnali con i trattini, ci vuole lo spazio tra i caratteri. Non -Tuttoattaccato-. Piccolo annuncio di servizio sponsorizzato dal mio vecchio libro di grammatica delle elementari.

E la “tensione che continua a incrementare” cos'è? Tensione elettrica? Problemi di amperaggio sull'impianto di casa? Che diavolo è quel bacio, la dinamo della bicicletta?

OK, vabbeh, soprassediamo, ma se mi scrivi una cosa del genere non puoi dirmi cinque righe dopo che Kate è “talmente assopita in quel bacio...

Cosa?

No scusa, assopita nel bacio? Porca putrella, quando il mio ragazzo mi bacia col cazzo che mi “assopisco”. Ma anche no! Piuttosto mi sveglio! Vabbeh, mestizia (cit). C'è anche la pessima immagine mentale di lui che la strofina attraverso le mutandine che la fa tanto sembrare Genio della Lampada, ma soprassediamo bis.

Lasciamo passare anche il fatto che, a quanto pare, le cerniere si sfibbiano. Non so come e in che universo parallelo, ma va bene.

Forse riesco a lasciar correre anche lo stereotipo dei piccoli baci che si trasformano in piccoli morsetti (quelli dei cavi della batteria della macchina?). Tralascerò anche la descrizione di un cunnilingus più banale della storia e il “fuori usa” invece che “fuori uso” (suppongo sia solo un typo, nulla di che) ma alla fellatio connotata da termini tecnici proprio ho sbattuto la testa sulla tastiera. Blah... e non per i termini tecnici, ma per la sequela di cavolate che ho appena finito di leggere.

Stendiamo poi un velo pietosissimo sul tentativo in extremis di mettere un po' di umorismo nella storia quando improvvisamente Castle la ferma mentre lei fa tutto il lavoro perchè gli prude la gamba ingessata e non riesce a grattarsi, perchè sul serio... Mestizia bis.

Esemplare numero 3.

E si cucca il quasi-plagio di una FF un po' vecchietta del fandom internazionale, ma l'idea è quella. Vorrei soprassedere, soprattutto perchè non riesco a trovare la storia originale che è stata qui ampiamente saccheggiata (sebbene il finale diverga decisamente dall'originale), anche se credo di aver identificato la raccolta in cui è contenuta, ma l'OOC assurdo di Rick cattivone e dominatore e Kate pulzella tutta gridolini striduli mi ha fatto chiudere la pagina dopo 2 righe. Almeno l'originale era bella IC!

Esemplare 4 ovvero, le NdA tra parentsi all'interno della storia scritte in stile BMK e riferimenti a Giacomo Leopardi, che già era sfigato di suo, se poi lo tiriamo in ballo in questo modo, aiuto!

Ho chiuso la pagina appena ho visto quesll'obbrobrio.

OK, per ora ho finito, ora di lavorare. C'è anche una long da qualche capitolotto che penso potrebbe prendermi più dei soliti cinque minuti per leggere, analizzare, massacrare, ripetere come ho fatto finora.

Hasta luego signori. Ci si vede poi con altra mestizia! E spero un altro po' di acidume. Non sono neanche stata troppo cattiva oggi.

 
 
 
Alessioplayboycocaine on April 7th, 2013 02:49 pm (UTC)
"E siccome che sono cecata..."
Sò cecati loro, se non si rendono conto che è impossibile leggere una roba così. Solitamente si capisce se una storia è bella già solo dall'html. O dal font.
I Write Tragedies, Not Sins!badasswriterwip on April 7th, 2013 02:54 pm (UTC)
un html pulito è segno di civiltà. anche un font abbastanza grandino da poter essere anche dai miopi lo è. le screen dei gifset au traggici sono una merdata invece.
Naru {Nyappy!: Yo-Landi Vi$$erreine_duvet on April 8th, 2013 06:55 am (UTC)
Oh EleH <3 torno da Praga e mi ritrovo queste perle. Mi fai venire voglia di riprendere a frequentare EFP XD
Also, "siamo incinti" mi crea brutte immagini in testa.
Interessanti le scelte random di quell'autrice (ci introducono in un mondo parallelo che potrebbe avere un bel twist. Mi immagino il battibecco dopo che Kate si è assopita xD). Google è il tuo migliore amico in caso il significato di una parola non sia completamente chiaro..!
I Write Tragedies, Not Sins!badasswriterwip on April 8th, 2013 01:58 pm (UTC)
mestizia, mestizia, mestizia...
sto leggendo una long che avrebbe bisogno di una ripassatina di biologia (bis) e di grammatica (tris) e formattazione html.
Smerderò pure quella.